mercoledì 11 febbraio 2015

Okara e i suoi utilizzi

Come ho già spiegato qui, l'okara di mandorle è lo scarto del latte di mandorle, quindi è un peccato buttarlo anche perché si presta a numerosissimi piatti sia dolci e sia salati.
In questa pagina troverete una serie di ricette per riutilizzare l'okara, venite a trovarmi ogni tanto perché che man mano aggiornerò ed arricchirò questa sezione di ricette e foto.

Ecco come si presenta l'okara (di mandorle):







CREMA DI OLIVE VERDI E MANDORLE
Mia figlia G. adora questa crema, va veramente a ruba fra me e lei!!







INGREDIENTI:

130 g di olive verdi in salamoia
30 g di polpa di mandorle avanzata
30 g di olio evo
2 cucchiai di acqua



Mettere tutti gli ingredienti nel frullatore e frullare fino ad ottenere la consistenza voluta (più o meno fine).
Questa crema di olive e mandorle è ottima se servita su crostini di pane, crackers, ecc..



POLPETTINE DI OKARA CON BROCCOLI E NOCI


Non vi lascerò una vera e propria ricetta perché non ho le dosi esatte, ma chi è abituato a preparare polpette saprà qual è la consistenza giusta finale, quella delle classiche polpette, appunto.

Sono semplicissime da preparare.




Polpettine ancora da cuocere



Io le ho servite con una crema di zucca ed un hummus rosa shocking (l'effetto colorato si ottiene mescolando della barbabietola rossa agli ingredienti dell'hummus).





INGREDIENTI:

- Scarto ottenuto dalla produzione di 1 lt. di latte di mandorle, usando queste dosi
- broccoli lessati al vapore
- noci sgusciate
- uno spicchio d'aglio
- capperi
- farina di riso q.b.
- pangrattato q.b.
- sale q.b.
- pepe q.b.

Tagliare i broccoli a pezzettini o pezzettoni, in base ai propri gusti e mescolarli alle noci spezzate grossolanamente con le mani, allo spicchio d'aglio tritato molto finemente e ai capperi. Unire l'okara di mandorle e regolare di sale e pepe.

Mescolare bene il composto ed unirvi poca farina di riso per volta, dosandola a cucchiaiate. Mescolare di volta in volta per verificare che la consistenza sia soda al punto giusto e se non lo fosse aggiungere altra farina di riso.

Se necessario aggiungere del pangrattato per aiutare a compattare.

Formare le polpette e rotolarle nel pangrattato o nella farina di mais, cuocerle su una piastra rovente.



OKARA DI MANDORLE E ANACARDI CON OLIVE TAGGIASCHE




- okara di mandorle e di anacardi in egual proporzione
- olive taggiasche
- sale fino
- olio extravergine di oliva

Mescolare bene tutti gli ingredienti e gustare ;)

3 commenti:

monica pennacchietti ha detto...

Finalmente delle idee carine e gustose per smaltire l'okara.Adoro la filosofia del " non si butta niente".
Grazie!!
Monica

Federica C. ha detto...

devo necessariamente provare la crema di olive! passa da me se ti va :)

http://trasenesci.blogspot.it

Sandra ha detto...

Fattoooo ;-)))))))

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...