giovedì 15 novembre 2012

Sedanini con pomodori secchi, ricotta e noci

Ufficialmente tornata a produrre in cucina, oggi mi sono rimessa a spadellare dopo aver disfatto la valigia delle nostre vacanze ormai terminate. Ormai sono diventata una esperta nella preparazione di valigie, anzi questa volta per riuscire a mettere tutto in poco spazio ho usato un paio di buste per il sottovuoto e me la sono cavata con un piccolo trolley. E' incredibile il mio spirito di adattamento alle situazioni che mi trovo a vivere, perché sapevo già prima di partire che avremmo avuto l'auto stra-carica al ritorno e così ho adottato questa tecnica per risparmiare spazio. Una tecnica che magari userete in molte ma io pensando che si stropicciasse tutto il contenuto non avevo mai tentato se non con roba voluminosa come coperte, pigiamoni ecc.. invece all'apertura tutti i capi erano perfetti, comprese le magliette in cotone dei bambini e in generale la roba più delicata.

Visto che oggi avevo voglia di utilizzare i pomodori secchi della mia dispensa, ho pensato di prepararli con noci e ricotta. Qui utilizzo circa 4 noci a testa, ricordando un articolo che lessi tempi fa dove si diceva che il consumo di quattro (io sapevo 3, vabbè...) noci o frutta secca in generale al giorno protegge da ictus e infarto :-)








Ingredienti per 2 porzioni:

160 g. di pasta tipo sedanini
40 g. di pomodori secchi (circa 8-9)
4-5 cucchiai colmi di ricotta fresca di mucca
9 noci sgusciate
1 spicchio d'aglio
olio extravergine di oliva
pepe
sale


Fai bollire una tazza d'acqua in un pentolino e butta i pomodori dentro. Lascia cuocere 4-5 minuti o finché i pomodori saranno morbidi.
Lasciane un paio per decorazione e taglia a pezzetti tutti gli altri, metti da parte.
Prepara la pentola per cuocere la pasta, una volta portata al bollore cuoci i sedanini al dente senza esagerare con il sale perché i pomodori secchi sono molto saporiti.
In una padella metti l'aglio e l'olio, i pomodori tagliati a pezzi e quelli rimasti interi, aggiungi le noci e lascia rosolare per un paio di minuti. Togli l'aglio ed aggiungi la ricotta, spegni la fiamma e lasciala sciogliere, spruzza con del pepe e regola di sale se necessario.
Scola la pasta e versala nella padella lasciandola insaporire un minuto nel condimento.

Buon appetito!

5 commenti:

Dani ha detto...

Io vorrei usare la tua tecnica ma non ho il necessario per il sottovuoto (divrei attrezzarmi anche perchè per me sarebbe utilissimo proprio in casa...)
Golosa la pasta, mi va proprio di provarla!
Baci

giovanna ha detto...

Io non sono per niente brava a fare le valigie, ci pensa mio marito. Complimenti anche per i sedanini. Ciao.

marifra79 ha detto...

No no, quale tecnica che userete tutte... non ci avevo mai pensato ad usare il sottovuoto! La tua è una grande idea e se non si stropiccia niente, direi, geniale! Grazie!
La pasta dev'essere molto buona! Un abbraccio

Sandra ha detto...

Ragazze, ovvio che se lasciate i vestiti per giorni e giorni nelle buste sottovuoto si stropicciano, ma tolti subito dopo il viaggio sono perfetti ;)
Un abbraccio a tutte!

Dolci ricette ha detto...

Complimenti, ottimo sito, ricco di ricette interessanti e gustose!

http://www.ricette-dolci-ricette.com
http://www.le-ricette.it

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...