venerdì 16 gennaio 2015

Polpette di lenticchie al pomodoro

Alternative alla carne? Ne esistono tante e fanno parte della nostra cucina tradizionale, a volte neanche ce ne rendiamo conto (pasta con i legumi, ad esempio, zuppe e minestre, la pasta al pomodoro che mangiamo tutti i giorni!).
Questa ricetta arriva da qui, è una delle tante varianti esistenti di polpette di legumi, in questa si usano le lenticchie e vengono accompagnate da salsa di pomodoro, sono perfette per una cena e potete anche prepararle prima.

Io utilizzo le lenticchie secche che lascio a bagno per una notte dopo averle lavate, quindi le cucino in acqua, un filo d'olio, qualche foglia di salvia e/o alloro, uno spicchio d'aglio, una carota e metto il sale solo alla fine.

A me sono uscite 9 polpette medie.





Ingredienti per 7/8 polpette:

250 g lenticchie cotte e scolate
1 cucchiaino di concentrato di pomodoro (io non compro e quindi non uso mai il concentrato di pomodoro, ho usato il ketchup fatto da me con il bimby ma trovate anche il procedimento senza il bimby, qui la ricetta)
1 cucchiaino di senape dolce
mezzo spicchio d’aglio (ho tolto l'anima)
mezza cipolla piccola (io uso sempre quella rossa, la trovo più dolce)
35 g farina di mais
20 g farina di ceci
paprika dolce ed erbe secche miste o mix per arrosti (io ho usato paprika, origano e rosmarino)
farina bianca per impanare (io non l'ho usata)




Per la salsa di pomodoro:

500 g passata di pomodoro
1 spicchio d’aglio (io non l'ho messo)
1 pezzetto di cipolla
olio extravergine di oliva
foglie di basilico fresco




Preparazione:


Frullate le lenticchie ben scolate insieme al concentrato di pomodoro (o il ketchup), la senape, l’aglio e la cipolla. Aggiungete la paprika e le erbe e date un’altra frullata (io ho frullato nel bimby a vel 5-6 per 15 secondi). 
Versate il composto, che deve risultare cremoso ma non troppo, in una ciotola, aggiungete le farine e amalgamate bene. Assaggiate e regolate di sale. A questo punto l’impasto dovrà essere morbido ma lavorabile con le mani, formate delle sfere e schiacciatele leggermente a disco. Lasciatele riposare una mezz’oretta in frigo ma va bene anche se riposano due ore o più, come nel mio caso.
Nel frattempo preparate il sugo facendo dorare lo spicchio d’aglio (che io non ho messo) e il pezzetto di cipolla interi in una padella con un po’ d’olio. Versate la passata, coprite e lasciate sul fuoco per una decina di minuti ma anche di più (i tempi di cottura del pomodoro variano in base al tipo di passata che usate). Assaggiate, aggiustate di sale e se vi sembra troppo aspro aggiungete un pizzico di bicarbonato (c'è chi usa lo zucchero, come nella ricetta originale, io non lo uso perché i nostri pomodori sono dolci). 
Dimenticavo, io il sugo l'ho cucinato nel bimby, sotto è spiegato come.
Quando vi sembra pronto aggiungete alcune foglie di basilico, spegnete il fuoco e coprite.
Riprendete le polpette dal frigo e infarinatele (io ho saltato questo passaggio). Scaldate una padella con poco olio e fatele cuocere con coperchio almeno 5 minuti da ciascun lato (devono formare una leggera crosticina e compattarsi un po’). Poi prendetele con una palettina e adagiatele nella padella col sugo (dal quale avrete tolto lo spicchio d’aglio, il pezzo di cipolla e le foglie di basilico), scaldate il tutto per qualche minuto e servite con un contorno, io ho preparato carote e patate al vapore nel Varoma del bimby.

p.s. il sugo l'ho preparato al varoma nel bimby per circa 20-30 minuti e nel vassoio del varoma ho messo patate e carote che ho poi servito insieme alle polpette. Se il vostro pomodoro contiene molta acqua, per fare in modo che si asciughi di più durante la cottura al Varoma, togliete il misurino (dopo aver tolto anche il vassoio del varoma).

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...